Come montare i sensori di parcheggio.

Pubblicato il da lotroviqui

I sensori di parcheggio sono uno strumento molto utile nelle manovre, ci avvisa della distanza da ostacoli che non sono visibili dalla posizione di guida, ma non sono di serie su tutte le vetture, e se la nostra è una vettura un po' più datata potrebbero non essere stati neppure previsti.

 

Per dotarci di sensori di parcheggio possiamo acquistare un kit after-market e procedere con l'intallazione.

 

Possiamo affidarci a personale specializzato per l'installazione, oppure se abbiamo un po' di manualità possiamo farlo noi, nel nostro garage.

 

Ecco come procedere:

Per prima cosa dobbamo prendere la misura del nostro paraurti e suddividerla in maniera da posizionare i 4 fori in maniera speculare ed equidistante, segnando sullo stesso il centro dei fori da praticare.

 

A questo punto dobbiamo smontare il paraurti, operazione non troppo complicata, ma dobbiamo fare in modo di non rovinarne la verniciatura.

 

Con una punta di precisione e una fresetta a tazza di misura, che in alcuni casi ci viene fornita insieme al kit, pratichiamo i fori dove andremo a posizionare i sensori, colleghiamo i cavi e facciamoli passare all'interno della vettura prima di rimontare il paraurti.

 

Ora dobbiamo posizionare la centralina elettronica che riceverà i segnali dai sensori, metterla nel bagagliaio è la scelta migliore, magari in una posizione che la preservi da urti, meglio ancora se sotto il pianale del vano bagagli.

 

Collegati i cavi di ogni sensore con la centralina, dobbiamo solo fare in modo che il sistema entri in funzione quando si innesta la retromarcia, e per fare questo dobbiamo intercettare il cavo che porta corrente alla lampada della retromacia e "rubare" la corrente da quel punto. In questo modo anche la centralina dei sensori di parcheggio avrà corrente solo quando si inserirà la marcia indietro.

 

I sensori possono essere verniciati e a tal proposito abbiamo due possibilità: la prima è quella di verniciarli prima, la seconda è quella di procurarsi gli stick di colore per rimediare ai piccoli graffi e verniciarli anche successivamente al montaggio, il risultato sarà perfetto ugualmente.

 

Buon lavoro!

Con tag Automobili

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post