Il caminetto a bio-etanolo

Pubblicato il da lotroviqui

Quanti di noi vorremmo avere in casa, magari in salotto, un bel caminetto?

Purtroppo questo non sempre è possibile, ci troviamo davanti a situazioni in cui magari manca proprio la canna fumaria, oppure non abbiamo una superficie fruibile dove poter installare un caminetto tradizionale, o ancora non abbiamo lo spazio per stoccare la legna!

 

Oggi ci sono questi nuovi caminetti che non si alimentano a legna, non hanno bisogno di grandi spazi e non richiedono alcuna canna fumaria.

 

Sono i caminetti a bio-etanolo, per lo più elementi di design, che impreziosiscono e riscaldano l'ambiente.

 

Il bio-etanolo è un prodotto completamente biologico, derivante dalla fermentazione delle biomasse, cioè prodotti agricoli ricchi di zuccheri come i cereali, le vinacce etc.

 

L'installazione di questi caminetti non richiede l'intervento di personale specializzato e può essere fatta in un tempo medio di c.a 15minuti, a seconda del modello scelto, non ha controindicazioni, infatti il valore di CO2 sprigionato nell'ambiente è pari a quello che produce qualche candela, e quindi non dannoso!

 

Bisogna tenere in considerazione la sola prescrizione che dice di non installare MAI un caminetto a bio-etanolo nelle camere da letto, vicino a materiale infiammabile come le tende, e come il buon senso ci dice evitare di mantenere acceso il caminetto nelle ore notturne, quando stiamo dormendo, e quando non siamo in casa.

 

Suggestivo, il caminetto a bio-etanolo è un elemento di design adatto anche in uffici tecnci o immobiliari!

 

 

Con tag Casa

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post